Breaking News

Yoga per principianti: come iniziare

yoga per principianti

Hai sentito parlare dello yoga e ti piacerebbe provarlo? Il problema è che non sai da dove iniziare? Questo articolo si inserisce in queste domande e le spiega nel modo più chiaro possibile, continua a leggere per scoprire i consigli utili sullo yoga per principianti .

Yoga: introduzione alla disciplina

Lo yoga è una disciplina che pone l’equilibrio tra corpo e mente, tramite l’esecuzione di esercizi e movimenti che coinvolgono la respirazione e la meditazione. É conosciuto nel mondo intero per i suoi benefici non solo fisici, ma anche a livello mentale regalando benessere e aiutando a eliminare lo stress; inoltre chi pratica yoga ha concordato sul fatto che questa disciplina migliora l’umore e ricarica le energie.

Una sessione di Yoga ha una durata compresa tra 45 e 90 minuti; la prima lezione non è mai facile, essendo una disciplina molto diversa e particolare. In genere si inizia con la respirazione ed esercizi per riscaldare i muscoli, dopodiché si passa al percorso vero e proprio dove sono affrontate diverse posizioni (dette asana); il tutto termina con il rilassamento o meditazione finale.

Lo yoga al suo interno si differenzia in tantissimi stili dalle caratteristiche diverse fra loro; per esempio abbiamo Vinyasa e il Power yoga che sono pratiche più impegnative ed energiche, oppure lo yoga che viene eseguito in ambienti caldi, cosa che rende il corpo più flessibile; un altro ancora è l’Hatha yoga che utilizza esercizi calmi e statici.

Guida per iniziare

Il primo passo che devi fare per iniziare lo yoga da principiante è scegliere lo stile che più si adatta alle tue esigenze, le quali possono variare in base all’età, al tempo che puoi dedicare alla disciplina e soprattutto allo scopo per cui i desideri iniziare ; esistono infatti stili di yoga che aiutano a dimagrire, altri a tonificare, alcuni sono invece più orientati verso la meditazione e la voglia di eliminare lo stress. Rimane quindi importantissima la scelta iniziale dello stile yoga da seguire per evitare così d’intraprendere lezioni che non ti interessano e sopratutto non ti aiuta a raggiungere ciò che vuoi ottenere.

Effettuata la scelta sono poi necessari alcuni strumenti essenziali per poter eseguire al meglio la disciplina, tra questi sicuramente quello più indispensabile è il tappetino, nel caso non hai la possibilità di acquistarlo in genere nelle classi di yoga ne vengono forniti diversi; un altro strumento utile è il blocco da yoga ottimo per i principianti, infatti aiuta a eseguire alcune posizioni che risultano ancora troppo difficili. Infine è molto utile anche la cintura da yoga che permette a chi è alle prime armi di eseguire certi esercizi.

Molte persone oggigiorno iniziano a praticare yoga direttamente online, ma se sei un principiante è meglio frequentare classi dove gli insegnati possono correggerti dal vivo e mostrarti le posizioni giuste in modo da evitare errori che possono anche creare dolore; dopo aver masticato e imparato almeno gli esercizi di base allora magari puoi pensare d’integrare la tua pratica con nuove sessioni e video lezioni che trovi online.

Consigli utili

Iniziare a praticare yoga crea un notevole cambiamento nel corpo, infatti ne aumenta la flessibilità e la concentrazione. Ogni cosa a suo tempo! Sei un principiante molte sequenze ti sembrano impossibili a prima vista, l’importante è ricordarsi che non esiste fretta: un esercizio non ti riesce la prima volta e neanche la seconda, magari la terza andrà meglio. Non c’è alcun bisogno di esagerare, lo yoga deve essere un momento di pace e tranquillità con il tuo corpo, niente confronti con gli altri, rimani concentrato su di te e sul tuo respiro.

Tieni bene a mente queste tre parole quando inizi a praticare yoga:

– Calma
– Concentrazione
– Equilibrio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *