Breaking News

Per uno smart working efficace la formazione è indispensabile

A causa dell’emergenza sanitaria che ci troviamo a vivere in questo momento, dovuta al Coronavirus, molti dipendenti sono stati costretti a lavorare da casa, e se per certi versi la modalità smart working poteva essere vista come una metodologia non propriamente efficace, oggi invece, a quanto pare il punto di vista è leggermente cambiato.

Di sicuro il lavoro agile accompagnerà molti lavoratori per diverso tempo anche quando la pandemia sarà completamente terminata.

Il motivo è molto semplice: grazie a questa modalità si è scoperto che, lo smart working permette di far risparmiare soldi, tempo e da quanto si apprende da alcune ricerche, la soddisfazione dei lavoratori si è incrementata apportando maggiore produttività sul lavoro.

Tuttavia, se si dovrà proseguire ancora per molto tempo su questo filo d’onda occorrerà che ogni azienda che si rispetti, pianifichi a dovere ogni aspetto, e soprattutto dia la possibilità ad ogni dipendente di formarsi a dovere.

Se questi due aspetti non vengono considerati e non camminano di pari passo insieme, si rischia di venire meno alla sicurezza dei dati.

Come deve essere svolto il lavoro agile in totale sicurezza

Ecco qui di seguito qualche utile e prezioso consiglio da seguire affinché il lavoro da casa possa essere svolto correttamente.

Per poter abilitare ogni dipendente a lavorare da remoto, la spesa iniziale che l’azienda deve sostenere è mediamente di 1000€ a lavoratore.

Il costo include: una connessione ad Internet, un notebook, uno smartphone e una stampante.

Questo occorrente potrebbe inizialmente bastare, tuttavia bisogna tenere conto di  molti altri strumenti in maniera tale da mettere in totale sicurezza l’invio dei dati, per cui è consigliabile per tutte le aziende, di non sottovalutare l’abbonamento ad un provider di posta professionale, di considerare la scelta di un sistema di gestione dei dati e di condivisione della documentazione interna, infine valutare la scelta di un servizio di assistenza altrettanto efficace quanto tempestivo.

Ecco che, ci si chiede il costo di tutti questi strumenti a quanto si aggira.

La spesa potrebbe oscillare per ogni singolo dipendente tra i 60 e i 90€ al mese.

Come si può ben constatare si tratta di cifre abbastanza contenute che verranno senz’altro ripagate grazie ad una maggiore produttività da parte dei lavoratori.

Quali sono i vantaggi che ogni dipendete trae grazie al lavoro agile

In questo caso sono innumerevoli i benefici che si possono ottenere:

  • risparmio di denaro: è stato quantificato che ogni lavoratore risparmia mediamente all’anno 4.000€. Basti pensare agli abbonamenti dei mezzi pubblici, alla benzina, ai parcheggi, ai pranzi presso le mense aziendali;
  • risparmio di tempo: non occorre spostarsi da un luogo all’altro, niente traffico o intasamenti per cui è tutto di guadagnato;
  • migliora la vita non solo dal punto di vista professionale ma anche familiare: risparmiando tempo, si ha la possibilità di dedicarsi maggiormente alla propria famiglia e ai propri hobby.

Tuttavia, c’è ancora un altro beneficio che è doveroso sottolineare e che riguarda tutti quanti: grazie allo smart working, le emissioni di CO2 si riducono drasticamente e di conseguenza si ha un minore impatto ambientale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *