Breaking News

Liceo psico socio pedagogico: cosa fare dopo il diploma

lavoro dopo diploma

Il liceo psico-socio-pedagogico grazie all’insegnamento di materie giuridico-economiche e l’approfondimento di materie psicologiche, sociologiche e pedagogiche consente di formare competenze nell’ambito della comunicazione educativa, nella sfera delle relazioni, nel campo sociale e nelle professioni umanistiche. Queste ultime hanno lo scopo di aiutare gli altri con strumenti professionali.

Chi sceglie questo indirizzo ha una predisposizione caratteriale volta all’empatia, all’altruismo e ha sete di conoscenza umanistica.
Ma oltre a studiare materie che riguardano le scienze umane, in un liceo psico-socio-pedagogico c’è la continuità di formazione di base completa e multidisciplinare.

Essendo un liceo, nel corso dei cinque anni formativi si studiano materie come: italiano, geografia, inglese, storia, filosofia, diritto, economia, fisica, chimica, biologia, matematica, scienze e storia dell’arte.

Il liceo psico-socio-pedagogico è quindi un percorso formativo completo che ti permette di poter scegliere il tuo futuro in maniera vasta.
Si sa, quando abbiamo molta scelta, questo ci porta ancora più confusione.

In questa piccola guida ti svelerò tutto ciò che puoi fare dopo il diploma liceo socio psico pedagogico in ambito universitario e gli sbocchi occupazionali più diffusi, così potrai avere le idee più chiare sul tuo futuro.

Cosa fare dopo il diploma

In ambito universitario

In ambito universitario, il liceo psico- socio- pedagogico permette di ambire a diverse facoltà sia di ambito umanistico che meno affini.
La scelta dello studente dipende dall’occupazione che sceglierà in futuro e dalle materie che intende approfondire. Inoltre, il diploma liceo psico-socio-pedagogico permette di avere una corsia preferenziale nelle facoltà di scienze della formazione perché è il suo naturale proseguimento di studi.

Ecco a voi un elenco di facoltà tra cui scegliere:

  • Psicologia
  • Sociologia
  • Pedagogia
  • Scienze dell’educazione
  • Scienze della formazione
  • Lettere e filosofia
  • Giurisprudenza
  • Lingue straniere
  • Scienze politiche
  • Scienze della comunicazione
  • Antropologia

Senza laurea

Diplomarsi porta con sé un senso di liberazione dai diversi anni di studio ma anche tante domande e confusioni.
Alcuni studenti non vogliono tornare subito tra i banchi di scuola oppure scelgono di lavorare senza affrontare di nuovo un lungo percorso di studi.

Per tutti questi studenti esistono dei corsi di studi più brevi che formano nell’ambito professionale come:

  • CORSO OPI, Operatore dell’infanzia: per diventare un professionista che svolge attività di accudimento e animazione rivolta a bambini in strutture residenziali e semi residenziali (comunità per minori, soggiorni-vacanza, reparti ospedalieri).
  • CORSO OSA, Operatore socio-assistenziale: per diventare un professionista sociale che svolge attività di assistenza a pazienti non autosufficienti, sia presso il domicilio che in strutture socio-assistenziali.
  • CORSO OSS, Operatore socio sanitario: per diventare un professionista sociale che svolge attività di assistenza a pazienti non autosufficienti in ambito sanitario. Un valido aiuto per gli infermieri.

Inoltre, se si vuole iniziare già a lavorare senza affrontare corsi, possiamo provare a cercare professioni come: attività ludiche, di animazione, legate all’educazione, in uffici di comunicazione per aziende pubbliche e private, in uffici di risorse umane o di marketing.

Sbocchi occupazionali

Riguardo ai settori lavorativi, il liceo psico-socio-pedagogico permette di formare lo studente che vuole intraprendere professioni nell’ambito sociale ed educativo, ad esempio negli asili o comunità. Oppure, servizi socio-sanitari e assistenziali. Essendo di stampo umanistico, non preclude la possibilità di carriera in ambito del marketing e della comunicazione.

Con il buon proseguimento di studi, il diplomato al liceo socio-psico-pedagogico può ambire a carriere come:

  • Psicologo
  • Sociologo
  • Criminologo
  • Assistente sociale
  • Educatore per l’infanzia
  • Operatore o educatore pedagogico
  • Libero professionista
  • Dipendente enti pubblici
  • Operatore socio-sanitario e assistenziale

Leave a Reply

Your email address will not be published.