Breaking News

Imparare le nuove tecnologie per essere al passo con i tempi: consigli utili

nuove tecnologie

Negli ultimi decenni e specialmente negli anni più recenti abbiamo assistito ad un’evoluzione sempre più marcata della tecnologia. La vita di tutti i giorni è stata praticamente invasa dalle innovazioni tecnologiche, alcune delle quali sono oggi praticamente indispensabili per svolgere attività comuni a tutti. È molto difficile trovare persone che siano sprovviste di smartphone o iPhone o che vadano a correre senza l’ausilio di un dispositivo wearable o che non sappiano navigare su internet e completare tutta una serie di operazioni, come ad esempio le transazioni bancarie o l’acquisto (e la vendita) di prodotti su determinate piattaforme.

Apprendere le nuove tecnologie è importante

Tuttavia l’evoluzione delle tecnologie è ormai talmente rapida e frenetica che ci si ritrova a dover far fronte ad aggiornamenti continui per riuscire a restare al passo con i tempi. Una problematica che è particolarmente sentita soprattutto nelle aziende, dove molto spesso il personale non risulta adeguatamente preparato alle nuove sfide: una difficoltà che va inevitabilmente ad inficiare sul processo produttivo dell’azienda e quindi sull’affidabilità e sugli introiti.

Ad esempio una delle innovazioni tecnologiche del momento è rappresentata dalle criptovalute e dal sapere come acquistare ethereum e come gestire i flussi di denaro costituiti dalle monete virtuali.

Come fare, quindi, per apprendere le nuove tecnologie e non restare indietro? Il consiglio più gettonato è ovviamente quello di affidarsi a dei corsi che aiutano a migliorare le proprie competenze dal punto di vista tecnologico. Molti di questi corsi si possono trovare anche online ed è senza dubbio una grande comodità per chi ha già poco tempo a disposizione e magari ha intenzione di migliorare le proprie “skills” sfruttando le ore serali, senza doversi recare necessariamente in un luogo “fisico”.

Tuttavia va da sé che seguire un corso online significa avere già una discreta conoscenza delle tecnologie e del mondo del web, senza dimenticare che la maggior parte di questi corsi è in lingua inglese (e l’Italia, da questo punto di vista, non eccelle affatto).

Per tutti coloro che hanno davvero scarsa dimestichezza con computer e rete, una possibile soluzione è quella dei facilitatori digitali, ovvero un team di persone con elevata preparazione e conoscenza di tutto ciò che riguarda i più moderni aspetti della tecnologia. Questi facilitatori si mettono a completa disposizione dei cittadini che hanno bisogno di capire come navigare su internet, come accedere al web dal proprio smartphone, come utilizzare le varie applicazioni (specialmente quelle che riguardano determinati servizi), come creare una propria e-mail (magari anche una PEC) e tanto altro ancora.

Inoltre esistono molte innovazioni tecnologiche che possono davvero rappresentare un grosso aiuto per coloro che vivono da soli. Un esempio è la domotica, che consente di gestire elettrodomestici, televisori, radio e tanti strumenti presenti all’interno dell’abitazione (compreso l’antifurto) utilizzando un semplice telecomando: anche qui ci sarà bisogno di un aiuto, che può essere quello di un familiare oppure proprio di un facilitatore digitale che spiegherà all’utente come “dirigere” le attività all’interno di casa propria senza troppi sforzi.

Nuove tecnologie e bambini

Naturalmente le nuove tecnologie attraggono maggiormente i giovanissimi e i bambini. Il fatto che i piccoli sappiano già districarsi agevolmente con le innovazioni tecnologiche è senza dubbio positivo, ma l’importante è che non ne vengano sopraffatti.

Per far sì che i propri figli utilizzino al meglio gli strumenti di nuova generazione è bene assicurarsi che lo facciano senza posture sbagliate, evitando periodi di uso troppo lunghi o nelle ore dedicate ad altre importanti attività e tenendo sempre presente che internet è un posto da monitorare costantemente, specialmente quando ci sono di mezzo i più piccoli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *