Breaking News

Formazione triennale in ambito sociale, quali corsi esistono?

aule affollate

Non tutti hanno la voglia, o la possibilità, di spendere dai 5 ai 10 anni sui banche dell’università. Molti hanno l’esigenza di avere un titolo di studi quanto prima e di immettersi (o almeno la speranza è quella) nel mondo del lavoro. Ma per chi vuole lavorare nell’ambito del sociale quali sono, allo stato attuale, le possibilità tra cui si può scegliere? Ebbene, ci sono diversi indirizzi di triennale formazione, o corsi di laurea, che consentono di avere un titolo di studio e, al contempo, di acquisire l’esperienza e gli strumenti necessari per poter trovare uno sbocco professionale idoneo alle proprie esigenze.

Perché scegliere un percorso didattico privato

Se si ha fretta di avere una laurea allora il consiglio è quello di optare per un percorso formativo privato. Infatti queste scuole non solo garantiscono un numero di studenti più contenuto, ma anche strumenti didattici che permettono allo studente di raggiungere con maggiore facilità i propri obiettivi. In poche parole, il percorso di studi è mirato e improntato sulle necessità reali degli studenti che possono concentrarsi interamente sullo studio. Niente perdite di tempo alla ricerca di materiale da fotocopiare o da sbobinare, tutto viene fornito allo studente o in forma digitale o in forma cartacea.

Quali percorsi si possono scegliere

studenti universitariCi sono diversi percorsi triennali che possono dare la possibilità di trovare lavoro nell’ambito del sociale. Per esempio la laurea triennale in scienze della comunicazione, che consente di lavorare in associazioni o con i singoli, di fare sia attività di recupero che di integrazione. In concreto il lavoro di educatore si svolge per esempio con ex carcerati, ex tossico dipendenti, che devono seguire un percorso di reintroduzione nella società, quindi hanno bisogno di un sostegno competente e professionale che possa aiutarli a seguire in modo efficace tale percorso. C’è poi la laurea in psicologia dello sviluppo, anche questa offre diverse opportunità come quella di poter lavorare con un lavoro di consulenza nelle scuole. Sono diversi, oggi come oggi, gli studenti che presentano difficoltà d’apprendimento e concentrazione. Un laureato può offrire un’efficiente attività di consulenza e supporto.

Se si vuole si può proseguire il percorso formativo

Con una laurea in psicologia o scienze dell’educazione triennale si può decidere, eventualmente, di continuare il proprio percorso di formazione. Si può quindi optare per una specializzazione della durata di due anni ulteriori in cui si dovranno comunque raggiungere nuovi obiettivi e discutere una nuova tesi di laurea. A livello di possibilità e opportunità ovviamente, si potrà spaziare maggiormente nella scelta, anche perché iscrivendosi all’albo professionale, in caso di laurea in psicologia, si potrà esercitare la libera professione e migliorare ulteriormente le proprie capacità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *