Breaking News

Corsi truffa, cosa si può fare per tutelarsi

corsi di formazione

Sul mercato ci sono una miriade di corsi, sia in aula che online, peccato però che qualche volta, qualcuno di questi si riveli essere una truffa. Oggi sono in tante le persone che si iscrivono a qualche corso, un po’ per migliorare le proprie competenze, un po’ per non restare a contemplare il soffitto nel lasso di tempo che intercorre tra la laurea e il trovare un posto di lavoro, un po’ perché, in certi casi, avere una certificazione da punteggio e fa curriculum. Molti disonesti sanno quindi quanto per un giovane sia importante questo tipo di formazione, e se ne approfittano.

Corso di formazione truffa a Cagliari

I corsi di formazione truffaldini sono tantissimi, sarebbe impossibile stilarne un elenco su mappabile su tutto il territorio nazionale. Un esempio su tutti è stato un corso truffa a Cagliari scoperto nel 2015, ma ce ne sono anche di più recenti. In questo caso però gli indagati sono stati ben 14 e i truffati raggirati in un modo ridicolo. Il corso di formazione, infatti, era stato organizzato grazie a un milione di euro di fondi stanziati dalla regione con i Por. Il corso doveva vertere sulla formazione in museologia, comunicazione scientifica e gestione d’impresa. Ma stando alle denunce dei corsisti, invece di assistere a lezioni inerenti le materie, hanno potuto assistere alla proiezione di cartoni animati e documentari in lingua portoghese. Insomma, una truffa vera e propria che è finita con tanti indagati sul banco degli imputati.

Come evitare le truffe con i corsi di formazione

corsi onlineE allora bisogna tenere gli occhi bene aperti perché questo di Cagliari è solo un esempio, ma le truffe messe a segno su tutto il territorio nazionale sono davvero tantissime. Per prima cosa si deve diffidare dai formatori pressoché sconosciuti che ignoto 1 al confronto è popolare, possono essere anche molto giovani, ma se digitando il loro nome non trovate uno straccio di notizie su Google, allora iniziate ad annusare aria di truffa, un qualsiasi formatore, anche il più scarso, ha almeno un profilo Linkedin.

Se volete frequentare un corso di web marketing affidatevi anche a un corso online, in questo caso se il formatore è affidabile troverete una valanga di cose su di lui, a partire da un blog, collaborazioni e, nei migliori casi, anche dei libri. Preferite corsi che vi chiedono solo un anticipo e che vi restituiscono la somma qualora non possiate prendervi più parte. Diffidate dei count down, sono une mera strategia di marketing nel 90% dei casi.

E se sono già stato truffato?

Purtroppo in certi casi capita che sia ormai troppo tardi. Non si tratta di essere degli sprovveduti, non fatevene una colpa, è che molte situazioni sono davvero studiate perfettamente a tavolino per cui diventa molto difficile rendersi conto che ci stanno raggirando. Una volta fatto il danno però cosa accade? Ci si deve rassegnare o si può pretendere qualcosa? Innanzi tutto va fatta una denuncia e poi si deve cercare un appoggio legale. Su portali come risarcimentifacili.com puoi trovare non solo riferimenti a risarcimenti per episodi di malasanità, ma anche per altre circostanze di truffe o raggiri, puoi iniziare a documentarti e intraprendere il percorso migliore per ottenere il tuo risarcimento.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.